Note 267

Realtà aumentata per la progettazione industriale.

Il modo in cui i progettisti concepiscono (e vedono) il prodotto si è notevolmente evoluto: dai disegni 2D su carta, ai modelli CAD 3D su uno schermo, i progettisti sono da sempre alla ricerca di un modo più semplice per visualizzare con precisione un prodotto prima che il prototipo venga costruito.
La realtà aumentata (AR) è la naturale evoluzione della visualizzazione del prodotto e costituisce il modo più naturale di interagire con un prodotto rispetto al 2D e al 3D, in quanto fornisce la possibilità di collocarlo nel contesto. La "realtà aumentata" è in pratica il digitale che "entra" nel reale, a differenza della "realtà virtuale" che si sostituisce all'esperienza reale.
La AR permette di sovrapporre in pratica la rappresentazione digitale di un prodotto su uno o più asset fisici per confrontare le configurazioni, l'evoluzione, il posizionamento e le varianti. Sia che venga utilizzata per le procedure di assistenza, le istruzioni di produzione o montaggio, o utilizzata dalle vendite e dal marketingi, la AR renderà più facile che mai dare vita a prodotti vecchi e nuovi.


More from 11398