note cruscotto ipad idintos

note cruscotto ipad idintos

Le tecnologie digitali stanno entrando di prepotenza a bordo dei moderni velivoli, dopo aver monopolizzato ampiamente altri mezzi di trasporto, come le automobili.
La versatilità propria del digitale, la sua duttilità e multifunzionalità sono aspetti che rendono vantaggioso progettare e pianificare l'inserimento di tali tecnologie anche negli ambiti aereonautici.
Le funzionalità legate alla navigazione sono quelle che per prime si sono diffuse nelle cabine di pilotaggio. Il tablet permette infatti di mantenere ed aggiornare facilmente molte informazioni, dalla cartografia, alle mappe ai manuali e i documenti che prima occupavano (fisicamente) molto spazio. Potenza e tecnologia, concentrate in poche centinaia di grammi.
Il tablet è quindi uno strumento molto comodo per i piloti poiché è leggero, rapido e il suo utilizzo è immediato e il grande schermo touch può essere usato anche in volo.
La versatilità di un tablet, gli permette di avere una sua vita ed utilità fuori dal velivolo, come all'interno di esso, magari interfacciato con la strumentazione a bordo per gestire funzioni accessorie direttamente in volo.

Come non parlare poi delle innumerevoli applicazioni che è possibile installare, da quelle più generiche di lettura, navigazione, ricerca e scrittura, sino a quelle più specifiche legate al controllo delle eventuali opzioni del velivolo? Alcuni esempi di task "general purpose" che è possibile realizzare con il tablet, basandosi sull'utilizzo di apposite applicazioni possono essere:

  • a terra per controllare i bollettini meteo (metar,taf ), per eseguire calcoli relativi all’ autonomia, alla pianificazione del tempo, al bilancio dei carichi, alla compilazione dei piani di volo, al completamento della checklist pre-volo.
  • in volo per controllare la rotta sulle carte o per riscontrare le varie checklists durante il decollo, la salita, la fase di crociera, l’ avvicinamento e l’ atterraggio. Inoltre tramite il gps è possibile stabilire una posizione, velocità ed altitudine abbastanza precisa e navigare da e verso waypoint definiti.

Le principali piattaforme

Ad oggi i principali tablet "general purpose" sono gli iPad di Apple (nelle varie versioni) e i tablet basati sul sistema operativo Android di Google. Nel caso dei tablet Android il mercato è più variegato e aperto. iPad viene infatti prodotto solo da Apple, mentre i tablet Android sono assemblati da moltissime aziende che acquisiscono in licenza da Google il sistema operativo Android. I Galaxy di Samsung sono tra i tablet Android più famosi e performanti.
Tutti i tablet in commercio sono dotati di schermi LCD con dimensione compresa tra 7" a 10", quasi sempre di tipo capacitivo.
L'hardware dei moderni tablet si caratterizza per processori potenti, ampie capacità di connessione (WiFi, Bluethoot e in molti casi NFC) e display con risoluzioni ampie ed ottima resa cromatica anche sotto luce solare diretta.
Si tratta di oggetti che si caratterizzano per una ottima maneggevolezza, unita alla grande semplicità d'uso derivante dall'uso dei sistemi operativi (iOS e Android soprattutto) ormai rodati e costruiti interamente per l'interazione con le dita.

iPad
L'iPad è il tablet di Apple, presentato e prodotto nel 2010. È un dispositivo multi-touch, con uno schermo da 9,7 pollici (nel 2012 è stata presentata la versione da 7") con retroilluminazione a LED. iPad è in grado di riprodurre contenuti multimediali e di accedere ad Internet, tramite WiFi o SIM telefonica.L'oggetto "tablet" nella sua forma attuale nasce con iPad, ed è il completamento finale della visione di Steve Jobs sul "computer for the rest of us". Un dispositivo a metà strada tra il telefono cellulare evoluto ed il computer portatile, con un pizzico di PC e un pizzico di TV e iPod. Un dispositivo senza tastiera fisica basato sul sistema iOS (derivato da MacOSX e quindi con base UNIX BSD) con un'interfaccia multi-touch sviluppata espressamente per il dispositivo.

Android tablet
http://it.wikipedia.org/wiki/Samsung_Galaxy_Tab
Nel 2010 i primi tablet dotati del sistema operativo di Google, Android arrivano sul mercato, pochi mesi dopo l'uscita dell'iPad di Apple. Il primo tablet Android a raggiungere una grande popolarità è stato il Samsung Galaxy Tab.
Il primo tablet con a bordo la versione di Android per tablet (denominata Honeycomb) è stato tuttavia il Motorola Xoom. E In Italia l'Acer Iconia Tab A500.
L'hardware dei tablet Android non è molto diverso da quello di iPad, la differenza è nel sistema operativo di Google che ha fondamenta diverse. Meno chiuso e più interoperabile, è più aperto a sviluppi e personalizzazioni.
Ad oggi SAMSUNG con la sua linea Galaxy rimane azienda leader nel settore dei tablet dopo Apple. Android è ceduto in licenza direttamente da Google, e quindi può essere installato su tantissimi device di produttori diversi, differenti per caratteristiche e per fasce di prezzo.

La scelta

ipad e il volo
continua su: http://ipad.applezoo.it/7682/lipad-in-volo-come-i-tablet-possono-aiutare-il-lavoro-dei-piloti/#ixzz2Kcvb6GgF

android e il volo

http://www.vfrflight.net/index.php?topic=8391.0;wap2

Tags:
icloud


More from 11398