(23) A quanto ammonta il debito?

Qualche tempo fa alcuni, forse in buona fede, hanno pensato di porre le basi dell'attuale Unione Europea. Di fatto l'integrazione degli stati membri è stata finora pura utopia, anzi ha amplificato le differenze e diffidenze tra stati del nord e del sud. Le intolleranze persistono e le ingerenze non sono più una novità. In questi giorni si discute quanti debiti bisogna contrarre per aiutare la ripresa economica. Ma ci pensate a che livelli di idiozia siamo arrivati? Come puoi avere un futuro sovrapponendo debiti su debiti? Chi è al governo afferma di decidere ciò che è meglio per il proprio paese. Chi è all'opposizione piange tutto il giorno dicendo che siamo sull'orlo del baratro; ma chissà come mai, gli stessi che poi vanno al potere (lo chiamano governo dell'alternanza) si comportano allo stesso modo dei predecessori. Un importante esponente politico dell'attuale opposizione, fino al giorno prima di diventare ministro degli interni, diceva che bisognava uscire dall'Euro, ma quando si è accomodato sulla poltrona ha iniziato a dire che lui non è contrario all'Euro, ma che bisognava rivedere le cose. Alberto Bagnai, un economista che per anni ha fatto il figo su internet dicendo che l'Unione Europea è una cagata pazzesca, non appena è diventato senatore si è scoperto moderato. Evito di citare gli estremisti di destra che per me non esistono, ovvero sono ignoranti che vivono e moriranno rivolti ad un triste passato. A quanto ammonta il debito? Siamo impotenti e nessun comune mortale può smantellare un sistema complesso e corrotto come questo. L'unico modo è informarci e ragionare con razionalità .. almeno per non farci prendere in giro.

...

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie


You'll only receive email when Mikael publishes a new post

More from Mikael