Cultura digitale, pensiero critico, natura, riflessioni.
10354 words

Conclusione

Escludendo quei pochi che mi conoscono personalmente, questo spazio virtuale è del tutto privo di lettori e pertanto non ha ragione di esistere. Le mie opinioni le scriverò sul mio diario personale. Ho chiuso anche il relativo profilo instagram.
Vi lascio ai gruppi whatsapp, facebook, tik tok e compagnia bella.

Con i migliori saluti.

(32) Il cambiamento imposto

Evito di fare ragionamenti generalisti e parlerò del caso personale. Il covid19 è stato un fulmine a ciel sereno nella mia vita. Una stanza della casa l'ho trasformata in uno spazio per leggere, meditare e lavorare. Dopo 10 anni di podismo sono diventato un assiduo frequentatore della piscina.
Un virus sta producendo un mutamento sociale che in condizioni di normalità avrebbe impiegato decenni. E' un'occasione che non possiamo sprecare. Lo smart working può modificare radicalmente il modo di vivere e di gestire il proprio tempo, ed alla fine coinvolgerà anche coloro che per il momento lavorano con metodi e strumenti tradizionali.
Del resto per inquinare di meno bisogna vivere diversamente e non limitarsi solo alla raccolta differenziata. In tempi brevi praticamente tutti non andremo più in ufficio cinque giorni alla settimana. Siamo chiamati a guardarci dentro per capire come gestire al meglio il nostro tempo, le nostre energie e come rapportarci con le persone e l'ambiente.

...

Puoi leggere questi post anche su Instagram: https://www.instagram.com/mik4el73

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

(31) Serie TV

Non saprei dire perché alcune e sopratutto pochissime serie TV mi rilassano molto mentre le guardo. Senz'altro x-files è una di queste. Non a caso in questa cerchia ristretta ci sono soltanto produzioni televisive di diversi anni fa, che rappresentano dei classici o hanno uno stile originale e rivoluzionario per l'epoca. C'è una forte differenza tra queste serie TV immortali e la quasi totalità di quelle che vengono sfornate oggi in gran quantità. Vedi Netflix e compari. Nel primo caso parliamo di telefilm, ovvero episodi a se stanti che collegati tra loro consentono l'evoluzione e caratterizzazione dei personaggi; mentre le serie di oggi, sono per la maggior parte dei lunghissimi film spezzettati, molto lenti e con storie che sovente sembrano copie rivisitate. Meglio i classici oppure seguire i nuovi telefilm, i degni di questo nome.
...

Puoi leggere questi post anche su Instagram: https://www.instagram.com/mik4el73

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

(30) Il rosso ed il nero

Noi italiani dovremmo smetterla di flagellare le nostre esistenze quando la squadra del cuore o la Ferrari non vincono. E' un periodo nero sotto tanti punti di vista; per l'economia, le nuove generazioni, la confusione della politica e come dice il filosofo Diego Fusaro, del turbo capitalismo (aggiungo io tecnologico). Anche la Ferrari pur essendo in rosso, vede nero in Formula 1. Dato che seguo questo sport da oltre 30 anni, penso di essere all'altezza per poter esprimere un'opinione. Una vettura di F1 ha al suo interno la bellezza di oltre 30 km di cavi in fibra ottica e complessi algoritmi che trasmettono ed analizzano quantità colossali di dati. Un'auto che potrebbe essere definita fantascientifica è uno strumento complesso. E quando c'è di mezzo una sofisticazione, è sempre avvantaggiato chi ha ed investe più soldi di tutti. La Ferrari ha tanti capitali, ma la Mercedes ha destinato tante risorse economiche ed umane, in quantità e qualità superiori alla concorrenza e tale vantaggio se lo porterà dietro per anni. Oltre 2000 persone hanno creato una dirompente combinazione tra un'auto spaziale ed un pilota, entrambi di pelle nera. Forse Lewis Hamilton è il miglior pilota della storia della F1 quanto a costanza e solidità. Resta il fatto che chi investirà tanto e bene nelle migliori tecnologie sarà il padrone indiscusso del nostro destino.

...

Puoi leggere questi post anche su Instagram: https://www.instagram.com/mik4el73

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

(29) Power

Nel ricordare, a titolo di premessa, che la globalizzazione è il dominio degli USA sul mondo, in questi giorni si è avuta l'ennesima conferma che i grandi sono sempre più grandi.
Da lunedì la capitalizzazione di Borsa complessiva di Amazon, Google, Microsoft, Netflix, Facebook, Apple è diventata superiore all’intero listino europeo delle 500 aziende maggiormente capitalizzate. Ad esempio Apple vale quanto il prodotto interno lordo italiano. Nel periodo dell'emergenza sanitaria, così come in qualsiasi momento di crisi, chi detiene ingenti capitali ne trae sempre vantaggio mangiando i pesci più piccoli, che nel frattempo si riducono sempre più.
Il Sig. Draghi, l'ex presidente della Banca Centrale Europea, ci ha ricordato con i soliti coreografici giochi di parole, che l'indebitamento contratto a causa del covid19 graverà sulle nuove generazioni. Per la verità non ha parlato proprio di debito ma di 'debito buono'. E' un pò come regalare una caramella radioattiva spacciandola per una prelibatezza.

...

Puoi leggere questi post anche su Instagram: https://www.instagram.com/mik4el73

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

(28) Il nuovo inizio

Oggi rassegno ufficialmente le mie dimissioni in qualità di runner. Da qualche mese le mie abitudini sono cambiate e mi sono dato al multisport. Dal nuoto al ciclismo, dalle brevi corsette su sterrati allo yoga. La polivalenza è un grande beneficio per il mio corpo e mente. A 47 anni, dopo migliaia di km in solitario, gare 'normali' ed estreme, allenamenti alle 5:30 del mattino per ingannare l'asfissante ed inquinata afa milanese, era arrivato il momento di dire basta con la corsa. Da mesi decido con calma durante giorno se e quale sport fare ed è molto bello.

...

Puoi leggere questi post anche su Instagram: https://www.instagram.com/mik4el73

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

(27) Tutto esautiro

Immagina di avere in banca una riserva di 100 euro e di guadagnare in media 10 euro al mese, ma di dover sostenere una spesa di circa 15 euro mensili. Ogni 30 giorni sarai costretto ad attingere 5 euro dai tuoi fondi. Nessuno in famiglia s'interessa concretamente di contenere i consumi, ergo la bancarotta è certa da qui a breve.
La situazione della Terra è molto simile. Ieri, 22 agosto 2020, sono già state consumate tutte le risorse che il pianeta riesce a produrre in un anno. Giorno dopo giorno preleviamo compulsivamente dalle scorte disinteressandoci delle conseguenze. Quando saremo vicini alla bancarotta anche i più distratti se ne accorgeranno. L’organizzazione di ricerche ambientali Global Footprint Network fa il calcolo delle risorse consumate. Ad esempio gli italiani consumano circa il triplo della biocapacità della Terra (impronta ecologica). Gli Stati Uniti da questo punto di vista sono allucinanti. L'umanità è attualmente il virus planetario più pericoloso: altro che covid-19.

https://www.footprintnetwork.org/

...

Puoi leggere questi post anche su Instagram: https://www.instagram.com/mik4el73

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

(26) Selfie con le letterine

Anni fa seguivo con piacere un giornalista che criticava le principali testate giornalistiche perché pubblicavano con Lo stile di una fotocopiatrice, notizie di vario genere col solo scopo di focalizzare l'attenzione su determinati fatti. Lui le chiamava "Armi di distrazione di massa". Peccato che questo giornalista ha poi fondato il suo giornale ed è diventato anche lui un 'distrattore' di livello olimpico. Da giorni l'unica notizia che sembrerebbe degna di nota, escludendo il covid-19, è la scomparsa di una donna e del suo bambino. E' un romanzo a puntate che fa guadagnare tanti click. Già perché i giornali online sono diventati come i social: dei selfie con le letterine. Ogni giorno ci sono migliaia di drammi familiari e allora se ne pesca uno a caso per riempire le teste vuote. Non contano più i contenuti ma solo le apparenze, perché con l'ignoranza dilagante si possono fare soldi solo confezionando una drammatica storia a puntate in un brodo di pettegolezzi.

...

Puoi leggere questi post anche su Instagram: https://www.instagram.com/mik4el73

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

(25) Auguri David

La scorsa settimana e precisamente il 7 agosto, David Duchovny ha compiuto 60 anni. Beh il tempo passa anche per l'agente Fox Mulder. Come alcuni attori di serie TV di successo, il suo nome sarà ricordato per X-Files, ovvero per una singola interpretazione. Del resto i più critici e obiettivi, esclusi naturalmente i fans incapaci di ammettere qualsivoglia difetto, ritengono che il neo sessantenne non abbia altre interpretazioni di rilievo. Io però includerei Californication. Non dobbiamo dimenticare che anche David è una persona e non sempre se la passa bene. Divorzi, insuccessi professionali e terapie per dipendenza dal sesso. Anche se è riduttivo penso sia nato per interpretare l'agente Mulder. Oltre 20 anni fa, io e mia sorella realizzammo delle piccole parodie su X-Files. Le copertine erano realizzate in word ed i volti sono dei semplici ritagli. Tutto il resto era disegnato da mia sorella sotto forma di fumetto. Chissà cosa penserebbe Duchovny. Probabilmente avrà visto cose molto più bizzarre dato il fanatismo dei fans!
Nel frattempo continuo a rivedere su Amazon tutte le puntate in lingua originale con i sottotitoli. Come ha detto un importante doppiatore italiano: il doppiaggio è lo stupro di un film.

Auguri Fox!

...

Puoi leggere questi post anche su Instagram: https://www.instagram.com/mik4el73

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

(24) Quei bravi ragazzi.

La Commissione antitrust della Camera degli USA ha fatto una scoperta incredibile dopo 13 mesi d'indagine. Hanno compreso che Facebook, Amazon, Apple e Google svolgono pratiche commerciali scorrette ai danni della concorrenza. Mamma mia che geni! Mark Zuckerberg, Jeff Bezos, Tim Cook e Sundar Pichai sono i capi di questi quattro colossi che, con i nostri dati personali e click quadagnano cifre superiori ai bilanci di diversi stati nazionali messi insieme. I quattro ragazzotti hanno dovuto difendersi in videoconferenza ed ovviamente hanno usato toni concilianti. Concretamente non si è mai fatto nulla per impedire di far diventare questi grandi sempre più grandi, anche perchè ci sono in ballo interessi di vario tipo che vanno ben al di là dei soldi.
Non ci sarà mai una legge che bloccherà l'espansione di Amazon, nè a Google di collezionare sempre più dati. L'unico modo di stroncarli è non usare più i loro servizi che praticamente equivale a smettere di connettersi ad internet.

...

Puoi leggere questi post anche su Instagram: https://www.instagram.com/mik4el73

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

(23) A quanto ammonta il debito?

Qualche tempo fa alcuni, forse in buona fede, hanno pensato di porre le basi dell'attuale Unione Europea. Di fatto l'integrazione degli stati membri è stata finora pura utopia, anzi ha amplificato le differenze e diffidenze tra stati del nord e del sud. Le intolleranze persistono e le ingerenze non sono più una novità. In questi giorni si discute quanti debiti bisogna contrarre per aiutare la ripresa economica. Ma ci pensate a che livelli di idiozia siamo arrivati? Come puoi avere un futuro sovrapponendo debiti su debiti? Chi è al governo afferma di decidere ciò che è meglio per il proprio paese. Chi è all'opposizione piange tutto il giorno dicendo che siamo sull'orlo del baratro; ma chissà come mai, gli stessi che poi vanno al potere (lo chiamano governo dell'alternanza) si comportano allo stesso modo dei predecessori. Un importante esponente politico dell'attuale opposizione, fino al giorno prima di diventare ministro degli interni, diceva che bisognava uscire dall'Euro, ma quando si è accomodato sulla poltrona ha iniziato a dire che lui non è contrario all'Euro, ma che bisognava rivedere le cose. Alberto Bagnai, un economista che per anni ha fatto il figo su internet dicendo che l'Unione Europea è una cagata pazzesca, non appena è diventato senatore si è scoperto moderato. Evito di citare gli estremisti di destra che per me non esistono, ovvero sono ignoranti che vivono e moriranno rivolti ad un triste passato. A quanto ammonta il debito? Siamo impotenti e nessun comune mortale può smantellare un sistema complesso e corrotto come questo. L'unico modo è informarci e ragionare con razionalità .. almeno per non farci prendere in giro.

...

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

(22) La Greta che conta

E' vero che le banche hanno un peso enorme nelle dinamiche globali, ma ci sono società d'investimento semplicemente colossali. BlackRock con 4000 miliardi di dollari è il più grande gestore patrimoniale del mondo, PIU' GRANDE della banca PIU' GRANDE del mondo. BlackRock ha deciso d'incrementare gli investimenti nel settore 'green'. Mentre la giovanissima Greta Thunberg cerca a modo suo di sensibilizzare le nuove generazioni sul tema, la Signora BlackRock decide di disinvestire in un lungo elenco di società poco o per nulla attente all'ambiente. Se Greta piange dinanzi al menefreghismo, BlackRock da legnate pesanti, al punto da bacchettare ad esempio Exxon, Chevron, Lufthansa e Daimler.
Il rischio climatico è diventato un fattore importante nelle scelte d'investimento. O almeno così ha deciso la GRANDE Greta ed è quindi legge.
Mi ripeto, stiamo andando nella direzione che ci porterà a far diventare reato penale per gli individui e elemento sanzionatorio per le società, il mancato rispetto della sostenibilità ambientale.

...

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

(21) Il diritto di vivere dignitosamente

L'avevo già scritto e non l'ho certo scoperto io che l'automazione sta alimentando la necessità di garantire un reddito a tutti indipendentemente dallo stato di occupazione. Se da un lato è plausibile che le tecnologie porteranno alla formazione di nuove professionalità e quindi nuovi posti di lavoro; dall'altro c'è da affrontare una lunga transizione nel corso della quale intere generazioni rischiano di essere tagliate fuori e non avere abbastanza risorse per poter vivere dignitosamente.
In diversi luoghi del mondo si moltiplicano gli esperimenti. Ad alcune centinaia o migliaia di cittadini, disoccupati o bisognosi, viene dato un reddito base di 500 o 1000 dollari al mese per qualche tempo. I risultati sembrerebbero incoraggianti perché i beneficiari dichiarano di vivere con maggiore serenità - banalmente possono pagare le bollette - e di aver più tempo e calma per cercare o migliorare la preparazione professionale, la cura di se stessi ed i rapporti con gli altri. Sembrerebbe quindi irrealistica l'ipotesi che avere un reddito fisso ci possa far diventare tutti dei 'parassiti'.
Il problema è che il finanziamento di un reddito universale è di per se insostenibile a livello statale, perché presuppone un sistema di tassazione spaventoso. E allora? Beh la soluzione non è poi cosi complicata. Colossi come Google, Facebook ed Apple guadagnano ben più di diversi Stati messi insieme. La loro capacità tecnologica, organizzativa ed economica è così sconfinata da potersi permettere questo ed altro. Ecco che il primo ricco sfondato a farsi avanti concretamente è il Sig. Twitter, ovvero Jack Dorsey, che ha iniziato a finanziare cittadine e progetti legati al reddito universale o di garanzia. Nel mercato globale, questo sembrerebbe l'unica arma contro la povertà e disuguaglianza. Noi non vedremo la fine di questo lungo e tortuoso processo, ma qualcuno doveva pur iniziare.

...

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

20) L'integrazione dei fatti tuoi

Usi whatsapp, facebook ed instagram? E' non ufficialmente iniziata la graduale integrazione delle tre applicazioni. I programmatori hanno iniziato le fasi di sviluppo per mettere in comunicazione le tre messaggistiche. Detto in soldoni, la rubrica del tuo telefono, con i relativi contenuti di whatsapp saranno messi in relazione con gli amici di facebook ed instagram. Il passaggio delle informazioni avverrà anche in senso contrario. Per ovvie ragioni non ci sono dettagli né mai saranno pubblicati. A lavoro ultimato, e non si sa ancora quando, ci sarà un unico archivio che conterrà tutte le informazioni opportunamente correlate tra loro, con enormi vantaggi per i gestori, nessuno per gli utenti. Ipotizzo quindi che in un secondo momento facebook proporrà una sorta di whatsapp come unico contenitore di tutti i social.

Usi facebook, instagram e gruppi whatsapp? Sorrido.

...

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie

(19) Indovina chi viene a cena?

Lo so che il titolo del post richiama il primo film al cinema in cui un uomo nero e una donna bianca si baciano. Da non confondere con il primo bacio interrazziale in TV avvenuto durante l'episodio di Star Trek 'Umiliati per forza maggiore'.
Sono passati molti anni e ben poco è cambiato, ma non sto alludendo solo al razzismo, quanto alla diffusa idea che occorre agire e pensare secondo schemi preconfezionati. E allora con chi andresti a cena, sempre e comunque con quelli che la pensano come te o con gusti o interessi diversi? Ho cenato con individui interessanti, noiosi, monotematici, simpatici, bugiardi, scostumati, diplomatici (nel senso letterale del termine), omosessuali, etero, cristiani incalliti, atei, esperti di Cyber Security e razzisti. Siccome non sono il tipo che sta zitto di fronte a comportamenti maleducati, discriminatori, o da ignoranti convinti di sapere tutto, è ovvio che certi personaggi si sono guardati bene dall'invitarmi di nuovo a pranzi o cene. Io amo sedermi ad un tavolo e parlare di argomenti diversi, ma viviamo nella società delle apparenze, dell'analfabetismo funzionale e dell'intrattenimento trash; pertanto questa mia caratteristica spesso non suscita molto interesse. Se le conversazioni diventano impegnative rischi di non andare bene o addirittura di essere etichettato come noioso o strano. Dovete capire o immaginare che se vi mettete a parlare di futurismo o chissà che cosa, è inevitabile che una minoranza vi ascolterà con curiosità, ma la maggior parte vi guarderà come una specie di alieno e la prossima volta preferirà uscire con altri per parlare di cose soft o per criticare l'amico dell'amico. Sarà un mio limite ma io non riesco a stare ore in compagnia di persone capaci di discutere del nulla per ore, sarà un mio limite. Chi viene a cena? A noi la scelta.

...

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie