(7) Buona Pasqua caro razzista

Oggi vorrei dedicare un pensiero, anzi desidero fare un regalo a coloro che credono di essere 'superiori'. Circa due milioni di anni fa un essere chiamato Homo viveva in Africa. Il tempo passa per tutti ed anche per lui. Decine di migliaia di anni con altrettanti figli e figli di figli. L'essere inizia a cambiare ed a spostarsi alla ricerca di cibo fino a diventare un Homo Sapiens. In pratica aveva un bel testone e le mani. Al tipo gli piace viaggiare e così con donne e fanciulli, circa 60.000 anni fa, esce dall'Africa. Alcune comitive vanno verso l'Asia ed altre in direzione dell'Europa. Questi ultimi incontrano altri esseri chiamati Neanderthal. Evidentemente si sono piaciuti e dalle loro unioni siamo nati noi, te compreso.
Pertanto caro razzista, vorrei farti questo incredibile dono: anche tu sei africano! Sconvolto? Mi spiace, non è più teoria ma certezza assoluta grazie ai reperti fossili ed agli studi genetici. Siamo tutti uguali e le differenze sono soltanto estetiche per i progressivi adattamenti ambientali, ma nella sostanza siamo fatti con lo stesso stampo.
Caro razzista, pensa a tutti i deliri di cui siamo responsabili: dalla schiavitù dei neri alla deportazione degli ebrei. Dai barconi di gente che dovrebbe stare a casa propria ai napoletani che non hanno voglia di fare niente dalla mattina alla sera perché sono meridionali. Dall'invasione di un territorio ai danni dei locali (che chiamano la scoperta dell'America) alla suddivisione del pianeta in Stati.
Adesso ti lascio tranquillo alla tua mangiata pasquale in quarantena e prova a riflettere su queste poche righe. Lascia perdere i post sui social di Salvini e nostalgici di estrema destra e magari leggi qualcosa che ti propongo qui in basso. Un caro saluto da un terrone.

Extra

...

Il paniere delle fonti: https://bit.ly/3a2a6bJ

Se vuoi ricevere una notifica per essere aggiornato sui nuovi post, ti basta cliccare su "Subscribe" e digitare la tua casella eMail.

Puoi condividere questo post o fare copia\incolla sui social e siti personali a condizione che citi la fonte riportando il seguente link: https://listed.to/@Mikael

Grazie


You'll only receive email when Mikael publishes a new post

More from Mikael